Aggiornamenti di Drupal 7

Ritratto di Vanni

Tutto cio' che gira intorno al mondo informatico e' in continua evoluzione e Drupal non fa eccezione. 

Il codice di Drupal viene continuamente modificato per rendere i nostri siti sempre piu' sicuri e funzionali, quindi e' buona norma controllare se vengono pubblicati degli aggiornamenti che ci possono servire. Gli aggiornamenti possono riguardare: il core, i moduli e i temi.

Ci sono diversi approci su come eseguire gli aggiornamenti in Drupal 7, l'operazione non e' complicata, ma e' molto delicata quindi e' praticamente d'obbligo, fare un backup del sito e del database!!! Perche' se durante il processo di update dovesse succedere "qualcosa", c'e' la possibilita' che l'intero sito venga compromesso, e se avete da parte un backup potete ripristinare il sito originale. Controllate anche compatibilita' e requisiti di sistema. In drupal 7 è stata implementata una nuova funzione per l'aggiornamento dei temi e dei moduli (non del core), molto pratica e veloce, consiglio, comunque, di dare una letta anche ai procedimenti classici.

Si puo' optare per aggiornare prima in locale e poi caricare il sito on-line (per stare un piu' tranquilli) oppure farlo direttamente on-line, a voi la scelta. Preparatevi un programma per connessione ftp (es. filezilla)

  • Aggiornare il Core (procedimento classico)
  • Aggiornare il Core (procedimento rapido)
  • Aggiornare i Moduli
  • Aggiornare il Tema
  • Aggiornare Tema e Moduli con la nuova funzione presente solo in Drupal 7

 

Come aggiornare il Core di Drupal 7 (procedimento classico)

  • quando avete bisogno di un aggiornamento in menu amministratore/resoconti/aggiornamenti disponibili trovate un avviso come questo:
  • pagina di avviso aggiornamenti drupal
  • scaricare la nuova release di Drupal
  • accedere al sito come amministratore e metterlo in modalita' manutenzione (menu amministratore-configurazione-modalita' di manutenzione)
  • ripristinare un tema base del sito (es. bartik o garland)
  • disinserire tutti i moduli aggiuntivi o modificati
  • rimuovere tutti i file e le cartelle presenti nel sito ad eccezione: cartella sites, eventuale cartella files, file robots.txt e .htaccess se sono stati modificati, eventuale sitemap o altri file aggiunti da voi (es. file di Google o Bing)
  • nel caso abbiate installato moduli aggiuntivi o temi nelle cartelle modules o themes e non in sites/all dovete copiarli e tenerli da parte
  • caricare tutti i file e le cartelle della nuova versione Drupal, nella directory del sito ad eccezione di cio' che non avevate rimosso poco prima
  • se avevate moduli o temi "tenuti da parte" ricopiateli nelle relative cartelle (modules o themes)
  • lanciare update.php scrivendo l'Url: nome_del_vostro_sito/update.php
  • esecuzione file update.php per aggiornare drupal
  • cliccare su continue
  • una volta terminato l'update riabilitare tutti i moduli e il tema che usavate
  • rimettere il sito modalita' on-line

Come aggiornare il core di Drupal 7 (procedimento rapido)

Procedimento un po' più rapido di quello classico descritto precedentemente, ma "forse" è più facile che qualcosa s'intoppi. 

  • Eseguire il backup di sito e database (è l'operazione che richiede più tempo, ma si rischia troppo nel non farlo)
  • accedere al sito come amministratore e metterlo in modalita' manutenzione
  • eliminare tutto ciò che è presente nella directory del sito, ad eccezione della cartella Files, del file .htaccess e del file robots.txt (nel caso sia stato modificato)
  • installare tramite connessione ftp tutti i file e le cartelle della nuova release di Drupal ad eccezzione delle cartella Files e dei file .htaccess e robots.txt
  • lanciare da Url il file update.php
  • seguire le istruzioni visualizzate
  • uscire dalla modalità manutenzione

Come aggiornare i moduli di Drupal 7 (metodo classico)

  • quando avete bisogno di un aggiornamento in menu amministratore/resoconti/aggiornamenti disponibili trovate un avviso come questo:
  • aggiornamenti disponibili per i moduli di drupal
  • scaricare la nuova versione del modulo e decomprimerlo
  • leggere il file README.txt all'interno della cartella (potrebbero esserci delle annotazioni da parte del programmatore su variazioni nel metodo classico di update)
  • accedere al sito come amministratore e metterlo in modalita' manutenzione (menu amministratore-configurazione-modalita' di manutenzione)
  • il modulo da aggiornare NON deve essere disinstallato
  • collegarsi tramite programma ftp, fare un backup della cartella del modulo da aggiornare (giusto per sicurezza), eliminare il modulo "vecchio" e rimpiazzarlo con la cartella del modulo aggiornato
  • lanciare update.php scrivendo l'Url: nome_del_vostro_sito/update.php
  • pagina di inizio update di drupal
  • cliccare su Continue
  • pagina di update dei moduli
  • cliccare su Apply pending updates
  • a fine aggiornamento controllare che il log non segnali errori (in questo caso bisogna risolverli)
  • rimettere il sito modalita' on-line

 

Come aggiornare un tema di Drupal 7 (metodo classico)

  • in menu amministratore/resoconti/aggiornamenti disponibili potreste trovare un avviso che vi segnala che esiste un aggiornamento per il tema del vostro sito 
  • ATTENZIONE: se avete fatto delle modifiche al tema originale (es: modificato codice dei CSS ecc..) con l'aggiornamento del tema le perderete tutte
  • scaricare la nuova versione del tema e decomprimerla
  • leggere il file README.txt all'interno della cartella (potrebbero esserci delle annotazioni da parte del programmatore su variazioni nel metodo classico di update)
  • accedere al sito come amministratore e metterlo in modalita' manutenzione (menu amministratore-configurazione-modalita' di manutenzione)
  • collegarsi tramite programma ftp, fare un backup della cartella del tema da aggiornare (giusto per sicurezza), eliminare il "vecchio" tema e rimpiazzarlo con la cartella del tema aggiornato
  • rimettere il sito modalita' on-line

 

Come aggiornare moduli e tema (funzionalità presente solo in Drupal 7)

Questa nuova funzionalità, per moduli e temi, presente in Drupal 7 accelera e semplifica il processo di aggiornamento descritto precedentemente, ma tutte le incombenze riguardo il dover fare i backup e di mettere il sito in modalità manutenzione rimangano valide (vedi sopra: aggiornamenti con metodo classico).

  • andare alla pagina menù amministratore/moduli e cliccare sul tab in alto a destra "Aggiorna"
  • qui si aprirà l'elenco dei moduli o dei temi che possono essere aggiornati
  • mettere la spunta sui moduli di cui si vuole fare l'upgrade e cliccare su "Scarica questi aggiornamenti"
  • pagina con l'elenco dei moduli e temi che necessitano di aggiornamento
  • una volta scaricate le nuove versioni, visualizzeremo questa pagina, in cui viene raccomandato di mettere il sito off-line e di fare il backup di database e sito, poi si può procedere con l'installazione
  • pagina di fine download dei moduli e dei temi da aggiornare
  • cliccare su "continua"
  • finito l'aggiornamento otterremo questa pagina
  • pagina che notifica l'avvenuto aggiornamento e se è andato a buon fine
  • seguire il link "Run database updates" per lanciare il file update.php
  • uscire dalla modalità "sito off-line"

Commenti

Troppo difficoltoso

I passaggi da fare sono troppi e si dà per scontato tante conoscenze. L'aggiornamento dovrebbe essere un processo piu' automatico come avviene per esempio con Wordpress che con pochi click si aggiorna il sito

Aggiornamento moduli

In effetti D7 - eccetto il core che va aggiornato manualmente - ha l'aggiornamento automatico dei moduli. La procedure elencata in questa pagina è quella per le vecchie versioni di Drupal

Ritratto di Vanni

Salve Ivan, la procedura per

Salve Ivan, la procedura per il backup potrebbe essere diversa in base al database che usa. Ad esempio, se usa MySql, con interfaccia PHPMyAdmin (come nel caso di Altervista) basta entrare nel database e cliccare su "Esporta". Questo procedimento l'ho descritto, nella prima parte della pagina, in cui spiego la "pubblicazione del sito on-line".

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Comment

  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
Per tutelare la vostra privacy suggerisco l'uso di un nickname o lasciare anonimo...
CAPTCHA
Questa domanda e' per testare se sei un visitatore persona e non un software che genera spam
6 + 0 =
Risolvi la semplice domanda di matematica e inserisci il risultato. Es. se e' 1 + 3 inserisci 4.